Le 10 isole più belle d’Europa…secondo i viaggionauti

Se ancora non sapete dove andare in vacanza, iniziate a leggere e forse la curiosità e le bellezze descritte vi toglieranno ogni dubbio, potrete scegliere tra una delle 10 isole più belle d’Europa, in questo primo articolo vi cito le prime cinque.

Secondo il parere dei viaggionauti o  pareri più o meno accreditati, quelle descritte sono le isole considerate tra le più belle di tutta l’Europa, immerse nella storia e nella natura… dai delfini nelle acque delle Ebridi agli spendidi panorami di Santorini. Dai faraglioni di Capri alle spiagge rosse di Gozo. Ecco dove passare l’estate secondo il consiglio di noi viaggionauti.

Scozia, arcipelago delle Ebridi, non si può non visitare Lewis e Harris dove sarete accolti dalle sue bellissime spiagge bianche, le  acque turchesi e con la compagnia dei delfini il quadro direi essere perfetto, soprattutto al di fuori degli schemi comuni. Prima di lasciare questo continente per gli amanti del surf, si può fare un saltino anche a Colonsay precisamente a Kiloran Bay, a nord dell’isola, una mezzaluna di sabbia dorata ottima per chi ama cavalcare le onde a bordo di una tavola da surf; un angolo di mondo che aiuterà a calmare tutti i vostri mali grazie al ritmo delle maree che cambiano.

Lewis e Harris

Grecia, Cicladi.  Nonostante non ci siano posti che non meritino la nostra attenzione , mi permetto di suggerire Santorini e la sua gigantesca laguna. Isola dai panorami mozzafiato e dagli angoletti isolati, permette di vivere il mare in quasi completa tranquillità. La Spiaggia Rossa, vicino ad Akrotiri, la Spiaggia Bianca e la vulcanica spiaggia Nera di Kamari consigliata per il suo bellissimo scenario, come vi consiglio un giro in veliero alla volta delle acque calde di intorno alla caldera.

santorini

Per chi non conoscesse la storia di Santorini e della sua forma a mezza luna voglio farne un accenno. L’eruzione che avvenne intorno al 1600 a.C. nell’isola di Thera (Santorini) ebbe effetti di portata devastante (eruzione vulcanica, terremoti, maremoti, esplosione accompagnata da una grandissima quantità di gas ecc.) devastando l’insediamento minoico di Akrotiri su Santorini, il quale fu sepolto sotto uno strato di pomice. Prima dell’eruzione minoica le pareti della caldera formavano un anello quasi intero con un solo accesso al mare interno tra l’isola, Thera e l’isoletta di Aspronisi. L’eruzione esplose da una piccola area a nord dell’attuale isola di Nea Kameni, nel centro della caldera di allora; il cataclisma durò solo quattro giorni, ma sono bastati per portare la morte a decine di migliaia di persone, per distruggere un’intera civiltà e per stravolgere per sempre la cultura occidentale.

Francia, Porquerolles, è la più grande tra le isole dell’arcipelago d’Hyères, tra Tolone e Saint Tropez, è un piccolo angolo di paradiso con spiagge da sogno, dove la natura è conservata grazie a rigide norme di protezione ambientale, ha una forma di arco e misura 7 chilometri di lunghezza per tre di larghezza. Porquellos ricorda un’isola deserta dove si può respirare l’inebriante profumo di eucalipto, pino e rosmarino. Prima di partire occorre conoscere le rigide regole del posto come il divieto di circolazione, divieto di campeggiare e perfino fumare all’aperto, tutto ciò permette di mantenere intatto lo spendido paesaggio tra i più belli.

Porquerolles(Notre-dame)

Spagna, Isole Cíes o isole degli Dei, ancor oggi paradiso idilliaco dove è possibile godere di sabbia fine, acqua turchese e un sole dorato il tutto paragonabile alle Seychelles. come in Francia anche qui non ci sono autobili, ne hotel e i turisti entrano in numero limitato rendendo cosi l’atmosfera tranquilla, c’è un solo campeggio dove si può soggiornare una sola settimana; la prima cosa che scorgerai avvicinandoti alle Cíes è l’impressionante arenile di Rodas, che collega l’isola di Monteagudo con quella del Faro; ma non è la sola spiaggia del versante est dell’arcipelago, ne troverai altre  tra le quali, quella di Figueiras, frequentata da nudisti, e quella di Nosa Señora. Inoltre avrai a disposizione tutti i servizi di cui hai bisogno per trascorrere una perfetta giornata di mare: bar, ristoranti, bagni, bagnini, assistenza sanitaria e altro…importante però prenotare prima tramite il sito ufficiale del parco:

Sito web prenotazioni Parchi Nazionali Spagnoli

Isole Cíes

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Croazia, Mljet, situata nella Dalmazia meridionale, regione di Dubrovnik, è interamente ricoperta di foreste, pini marittimi e vegetazione mediterranea, anche qui come per le precedenti isole descritte richiama un turismo particolarmente attento alla salvaguardia dell’ambiente naturale. Il mare è limpido e trasparente e anche in estate freddino e tonificante. Sicuramente l’aspetto più interessante di Mljet (o Meleda in italiano) è la sua tranquillità turbata solo dalle cicale. Prevalentemente rocciosa permette l’assoluta intimità anche in alta stagione. Nell’isola si può visitare l’interessante parco nazionale dove si trovano due laghi salati esplorabili a piedi o in bicicletta.

Mljet

Nel prossimo articolo seguirà la descrizione delle restanti cinque isole scelte dai viaggionauti..seguiteci.

Taggato con: , , , , , , , ,